La tua completa perdizione

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Email
  • Instapaper

So di piacerti.
Ti vedo, ti sento…
Vivimi a tuo uso e consumo.
Ridi di me.
Umiliami se vuoi,
Ma fallo con amore.
Intenso, disperato, affamato.
Baciami.
Abbracciami.
Toccami.
No! Non solo,
dammi di più.
Travolgimi.
Stordiscimi.
Ubriacami di te.

Ascolta il mio grido di desiderio
che non è capriccio o stordimento
di un istante,
ma poesia dell’attesa,
melodia dell’istante,
umorismo del dopo.

Con te e per te
sono donna e bambina,
perdizione e innocenza.

Lascia un Commento

Email